Aggiornato al 21 Febbraio 2024

Una nuova sede per l’Avis di Arona

L’Avis cambia indirizzo. Entro la fine dell’anno ci sarà il trasloco dalla storica sede di via San Carlo ad Arona, alla nuova, già acquistata e in ristrutturazione. La novità è stata illustrata in un incontro svoltosi giovedì. «Come associazione cittadina siamo nati nel 1951 ed abbiamo festeggiato due anni fa il 70º dalla fondazione – ha detto il presidente Cesare Moriggia -. Oggi abbiamo 1.300 soci e la raccolta di sangue raggiunge poco più di 2mila unità all’anno, anni fa superavamo le 2.500 ma con il Covid c’è stato un calo dal quale stiamo cercando di risalire. Dal 1991 disponiamo di un’unità di raccolta fissa nella nostra sede, una delle tre esistenti in provincia di Novara, che però è ormai al limite per quanto riguarda il rispetto delle normative vigenti, gli spazi sono ristretti in confronto al numero di donatori ed essendo in pieno centro di Arona ci sono forti difficoltà per quanto riguarda i parcheggi, tenuto conto che una buona parte dei donatori arriva dai paesi limitrofi. Dal 2021, inoltre, scaduta la convenzione trentennale con il Comune di Arona, paghiamo 900 euro al mese di affitto più le spese condominiali. Ci siamo pertanto chiesti se questa cifra non potesse essere destinata all’acquisto di una nuova sede di nostra proprietà». (Articolo completo su Eco Risveglio in edicola)

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

drone
andrea-amabile