Aggiornato al 22 Giugno 2024

La Paffoni Omegna ha presentato il nuovo coach Ugo Ducarello: «Sono qui per vincere»

Ieri, martedì, al Mottarone Adventure Park è iniziata l’era di Ugo Ducarello alla Paffoni Omegna. Il nuovo coach si è presentato ai tifosi, agli sponsor e alla stampa. «Sono qui per vincere costruendo qualcosa di importante» ha sottolineato l’esperto tecnico siciliano. 46enne di Erice, ha mosso i primi passi proprio in terra sicula, dove ha poi trovato le prime fortune della carriera con le storiche annate di Capo d’Orlando, in cui è stato dapprima assistente di Giovanni Perdichizzi e poi di Meo Sacchetti. Da quel momento Ducarello è stato protagonista in diverse piazze nobili della pallacanestro italiana: nel 2014-2015 è stato nello staff tecnico di Pallacanestro Varese in serie A, mentre dal 2015 al 2018 ha allenato la sua Trapani in serie A2. E ancora è stato a Cantù, a supporto di coach Nicola Brienza, e dopo un’importante parentesi sulla panchina di Pavia, nella stagione 2021-2022 Ducarello è tornato proprio a Cantù, dove ha assistito coach Sacchetti. «Sono rimasto subito affascinato dal territorio in cui è collocata Omegna – ha detto il coach -. Tutti i giocatori e gli allenatori mi hanno sempre parlato bene della realtà della Paffoni e quindi sono estremamente felice di viverla sulla mia pelle. Voglio riempire il nuovo palazzetto facendo divertire i nostri tifosi. Proprio a loro mi rivolgo: chiamatemi Ugo, è più bello e più corto di coach». La Paffoni affronterà la serie B élite, campionato che sarà suddiviso in due gironi da 18 squadre e probabilmente la penisola verrà divisa a metà tra Est e Ovest. 

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-20240622-WA0001