Aggiornato al 22 Febbraio 2024

Grazie ad ApeVco a Verbania torna il “Ballo delle debuttanti”. Iscrizioni aperte

Dodicesima edizione del “Ballo delle debuttanti sul Lago Maggiore” quella del 2 settembre organizzata dalla no profit ApeVco, guidata dalla presidente Giovanna Pratesi. Una tradizione che non è un semplice ballo, ma racchiude aspetti di solidarietà, di cultura e di promozione e valorizzazione del territorio. L’edizione del 2023 sarà in particolare contro la violenza sulle donne e proprio per questo durante la serata di gala le Debuttanti indosseranno le scarpe rosse e i cavalieri avranno una scarpetta rossa come bottoniera. Un simbolo per significare come l’evento sia sensibile a queste tematiche dolorose e ancora irrisolte. Le onlus che affiancheranno il “Ballo delle debuttanti” sono We Will Care, che si occupa del recupero dei malati oncologici, Amarene, che si occupa della prevenzione e della cura delle malattie renali, e Avis Verbania, che è vicina a quelle donne che hanno subìto o stanno ancora subendo violenze da parte di uomini. Giulia Sarnataro, 24enne di Verbania, sarà la debuttante testimonial di Amarene, la sua partecipazione è offerta da ApeVco. Inoltre, durante la serata di gala, verranno raccolti fondi per la solidarietà. Grazie al patrocinio del Comune di Verbania alla serata del 2 settembre, che avrà luogo a Villa Giulia a Pallanza a partire dalle 19.30, è possibile partecipare compilando l’apposita scheda reperibile sul sito www.ballodebuttantilagomaggiore.it, entro il 7 agosto. Domenica 3 settembre, infine, a Villa Giulia si terrà “Modelli per un giorno”, dedicato ai bambini dai 3 ai 12 anni che, previa iscrizione, potranno avere uno shooting fotografico.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

drone
andrea-amabile