Aggiornato al 17 Aprile 2024

Macellazione clandestina di ovini nei boschi di Borgomanero scoperta dai Forestali

Una macellazione clandestina di ovini nei boschi di Borgomanero è stata scoperta dai Carabinieri forestali della stazione di Carpignano Sesia. I militari sono intervenuti in un’area boschiva dove hanno trovato un italiano che aveva radunato ovini alla presenza di numerosi cittadini stranieri, intenti all’acquisto e alla macellazione sul posto degli animali. Dai primi riscontri è emerso che la macellazione si sarebbe svolta per il rito islamico della festa del sacrificio. Sono state trovate quattro carcasse di ovini appena macellati e resti di altre macellazioni gettati in una buca insieme a taniche d’acqua, secchi e coltelli. Sono intervenuti anche i Forestali di Oleggio e i Carabinieri di Borgomanero e Gattico e agenti della Polizia municipale. Veterinari dell’Asl Novara hanno disposto l’immediato smaltimento delle carcasse appena macellate tramite una ditta specializzata. Circa venti capi di ovini sono stati invece marchiati e spostati da allevatori autorizzati. L’italiano ed uno degli stranieri sorpresi nella macellazione sono stati denunciati in concorso per uccisione di animali.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

intervento-vigili-del-fuoco-per-sito