Aggiornato al 17 Aprile 2024

Oggi le squadre del Soccorso alpino impegnate a recuperare il corpo del 34enne

Dopo il recupero della salma di Marilena Bertoletti, di Nebbiuno, oggi le squadre al lavoro in valle Formazza cercheranno di recuperare il corpo di Matteo Barcellini di Borgomanero. La frana che si è staccata nei pressi del rifugio Città di Busto, domenica, ha invaso il sentiero e ha trascinato con sé i giovani, 34 anni lui, 31 lei. Dal Soccorso alpino, il responsabile della X Valdossola, Matteo Gasparini, questa mattina ha fatto sapere che i suoi uomini con le squadre di vigili del fuoco e il Soccorso della Guardia di finanza, dopo essere stati trasportati dagli elicotteri alla diga del Sabbione, attendono l’esito del laser scanner predisposto dal geologo Fulvio Epifani, per sondare la stabilità della frana. Se ci sarà la possibilità di operare in sicurezza, le squadre specializzate dei vigili del fuoco si recheranno nei punti dove erano state individuate alcune tracce di Matteo; se si trattasse dell’area sbagliata, torneranno in azione i cani da maceria.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

A26-per-sito