Aggiornato al 14 Giugno 2024

Spacciava droga anche a minorenni, 32enne arrestato

E’ di uno spacciatore arrestato (tra i suoi acquirenti anche ragazzi minorenni) e di sei persone denunciate, il bilancio dei controlli del fine settimana dei Carabinieri. Un 32enne di Verbania è finito in manette dopo che erano state diverse le segnalazioni pervenute al Comando dell’Arma di Verbania, circa movimenti sospetti nelle vicinanze del Carrefour di Intra, in particolare di un giovane con fare sospetto. Era la sera di sabato 7 ottobre quando gli uomini della Sezione Operativa si sono appostati dalle parti del supermercato osservando tutti i movimenti. «Ad un tratto un’auto – hanno fatto sapere i Carabinieri – è entrata nei parcheggi sotterranei e si è fermata senza che alcuno uscisse dall’abitacolo. Poco dopo è arrivato un uomo che avvicinandosi al finestrino del conducente gli ha passato qualcosa ricevendo in cambio una banconota che ha subito messo in tasca. A quel punto è scattato l’intervento dei militari che hanno fermato l’uomo a piedi e bloccato l’auto che si stava allontanando. Il conducente, messo alle strette, non ha potuto fare altro che consegnare l’involucro contenente cocaina confessando di averla appena acquistata per 50 euro». I carabinieri hanno poi perquisito il venditore e la sua abitazione, all’interno della quale hanno trovato l’occorrente per il confezionamento della sostanza, 12 grammi di cocaina già suddivisa in dosi e pronta per essere immessa sul mercato, piccole quantità di hashish e frammenti di cristalli di crack. «Tra i clienti del pusher – hanno fatto sapere ancora dall’Arma – anche sei minorenni, a cui l’uomo vendeva droga senza farsi troppi scrupoli». Su disposizione del magistrato di turno il 32enne è stato posto agli arresti domiciliari. Ed ancora durante i controlli del fine settimana che riguardano la circolazione stradale, quattro persone sono state denunciate a piede libero dai Carabinieri della Compagnia di Verbania con altrettante patenti ritirare per comportamenti scorretti alla guida, in particolare per l’abuso d’alcol e l’uso di droghe. I militari della Compagnia di Domodossola hanno provveduto, invece, a ritirare due patenti e denunciato un automobilista per guida in stato di ebbrezza ed un altro per essersi rifiutato di sottoporsi ad accertamento con etilometro. «I tassi alcolici – hanno concluso dall’Arma – rilevati vanno da 0,80 g/l nel caso più lieve, sino ad una giovane che ha fatto registrare un tasso alcolemico di 1,44 g/l.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

albertella