Aggiornato al 23 Maggio 2024

Il Parco nazionale Val Grande ha esteso i suoi confini

Cossogno, Ornavasso, Vogogna, Caprezzo, Verbania e Mergozzo sono entrati ufficialmente a far parte del Parco nazionale Val Grande. Il decreto del presidente della Repubblica del 18 luglio 2023, che prevede l’ampliamento del Parco nazionale Val Grande, è stato pubblicato ieri, mercoledì, sulla Gazzetta Ufficiale dopo la firma del capo dello Stato. I singoli Comuni già negli anni passati (Cossogno nel 2014, Ornavasso nel 2016, Vogogna nel 2018 e Mergozzo e Verbania nel 2019) avevano votato delle delibere di consiglio comunale per chiedere l’ingresso. L’ampliamento del Parco interessa zone da classificare come “aree di promozione economica e sociale”. Esulta il sindaco di Ornavasso, Filippo Cigala Fulgosi: «Una notizia tanto attesa dalla nostra comunità. Un obiettivo raggiunto dopo diversi anni e diretto non solo alla tutela ambientale della Toce e delle aree finitime, ma anche una grande opportunità di sviluppo soprattutto nel campo del turismo e dell’agricoltura ecosostenibile. Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che ci hanno aiutato a raggiungere questo traguardo, ed in particolare ai sindaci ed ai Comuni del Parco che ci hanno accolto, e a tutti gli altri amministratori pubblici che ci hanno sostenuto. Anche quale primo comune walser a far parte di un Parco nazionale italiano non vediamo l’ora di dar seguito alle iniziative che ci verranno proposte».

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

elisa-longo-borghini-per-sito