Aggiornato al 17 Aprile 2024

Domani in piazza Garibaldi a Pallanza c’è il cannolo più lungo al mondo

In agenda c’è da segnare la data di domani, domenica, quando a partire dalle 11 in piazza Garibaldi a Pallanza (in caso di maltempo al teatro Maggiore) verrà distribuito il “Cannolo più lungo del mondo”. A prepararlo, già dalle prime ore del mattino, ci saranno i volontari dell’associazione “Gente del Sud” presieduta dall’omegnese Giovanni Rondinelli e dal vice Francesco Di Perna, in arte Zio Ciccio, che insieme allo staff formato da una ventina di persone è al lavoro per preparare gli ingredienti che comporranno il dolce. Già, perché dietro all’atteso evento benefico, che lo scorso anno era stato proposto al Forum di Omegna (foto) e il cui record era stato di 35 metri, c’è un grande lavoro di squadra che va avanti da più di un mese. «L’obiettivo – racconta Giovanni Rondinelli – è di finire di assemblare il cannolo più lungo del mondo, che misurerà 50 metri, entro le 11 in modo che venga certificato dalle autorità presenti. L’iniziativa è organizzata con il patrocinio formale e pratico del Comune di Verbania». Così, dopo la certificazione sarà possibile acquistare porzioni di cannolo da 15 centimetri per 10 centimetri di diametro, per un peso di circa un chilogrammo, in cambio di un’offerta minima 15 euro, denaro che sarà devoluto alla casa di riposo Muller, ad AffDown e agli Angeli dell’hospice. «Si tratta di un obiettivo piacevole ma soprattutto solidale – prosegue Rondinelli -. Sono state diverse le iniziative di questo tipo in cui abbiamo preparato i cannoli siciliani in cambio di offerte poi destinate a scopi benefici, così come avverrà domenica a Verbania. A darci una grossa mano, oltre al Comune, ci sarà la Protezione civile, i cui volontari monteranno i gazebo, così come diverse associazioni del territorio». «Lo scorso anno durante l’evento al Forum del 12 dicembre – racconta Zio Ciccio – ci avevano lanciato la sfida di un nuovo record: realizzare un cannolo lungo 50 metri. Sfida che con il mio gruppo ho subito accettato». Come detto la preparazione va avanti da più di un mese. «Tempo fa ero stato in Sicilia – racconta ancora Zio Ciccio -, in provincia di Catania, per prendere la ricetta originale del cannolo, che poi ho modificato un tantino. Così ho fatto gli stampi per realizzare le cialde, che devono essere di 15 centimetri di lunghezza per 10 centimetri di diametro, per facilitare la somministrazione. Saranno infatti dei tronchetti pronti per essere distribuiti. Le cialde le abbiamo già realizzate e conservate. Abbiamo poi ordinato 350 chili di ricotta di pecora siciliana, cioccolato e pistacchio». «Durante la giornata – aggiunge ancora Rondinelli – offriremo ai bambini presenti dei cannoli mignon, mentre a disposizione di chi li vorrà ci saranno anche quelli normali. Ed ancora chi vorrà fotografare il cannolo da record suggerisco di passare da piazza Garibaldi entro le 11». Diversi, poi, gli eventi della giornata. Ci sarà, infatti, un service di dj set con Mauro Bianchetti di Blue Eyes Project. Alle 14.30, invece, spettacolo teatrale a cura di Gianni Pellegrino, noto attore professionista con alle spalle grandi collaborazioni, mentre alle 16.30 sarà la volta del Gruppo folcloristico Sicilia nel Cuore. In caso di pioggia gli spettacoli si svolgeranno a Villa Giulia.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

intervento-vigili-del-fuoco-per-sito