Aggiornato al 26 Febbraio 2024

Il presidente della Regione Alberto Cirio stamattina era a Domodossola per sanità e lapideo

Doppio appuntamento con il governato del Piemonte, Alberto Ciro, la mattina di oggi, venerdì, a Domodossola per parlare di sanità e del settore lapideo. Una visita che ha visto il presidente impegnato per due ore di intenso lavoro. Per l’ospedale ha ribadito la volontà di aprire a gennaio lo spazio “Bimbi” che andrà ad affiancarsi al Punto nascita, mentre prosegue il lavoro per gli interventi di cento milioni di euro  sia per il San Biagio che per l’ospedale Castelli. Cirio ha poi incontrato i rappresentanti del settore lapideo dell’Ossola e di Luserna, che hanno espresso preoccupazione per il Prae (Piano regionale attività estrattive) che li penalizzava molto. Cirio, anche su richiesta del consigliere Alberto Preioni, ha assicurato che il piano pro le pietre ornamentali non sarà approvato fino a quando non ci saranno dei correttivi. Da gennaio sarà istituito un tavolo di lavoro permanete con Regione, Provincia, Comuni e associazioni di categoria.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

nuovo-asilo
norma-bianchi