Aggiornato al 2 Marzo 2024

Resistenza e lesioni personali, una donna è finita nei guai

Era la sera di sabato 16 dicembre quando due equipaggi della Sezione Volanti della Questura del Vco sono intervenuti in piazza Ranzoni, a Intra, dopo aver ricevuto una segnalazione alla sala operativa. La richiesta di intervento riguardava una donna , cittadina italiana classe 1970, «visibilmente ubriaca – hanno fatto sapere in una nota dalla Questura – che molestava gli avventori di un noto locale della piazza». La 53enne, che si è rifiutata di fornire le proprie generalità, ha aggredito due agenti intervenuti al fine di sedare la situazione. «La resistenza opposta nei confronti degli operati di Polizia – si legge ancora nella nota – ha portato all’arresto della donna, la quale è stata anche deferita in stato di libertà per lesioni personali. Gli operatori, con professionalità e tempestività, hanno proceduto ad accompagnare la 53enne negli uffici della questura. Il contesto di ubriachezza e l’aggressione ai danni degli agenti hanno determinato le accuse di resistenza e lesioni personali a carico della donna».

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

dolcevita