Aggiornato al 13 Giugno 2024

18enne denunciata per avere imbrattato con scritte e graffiti i muri di un parcheggio

Una ragazza di Cannobio appena maggiorenne è stata denunciata dai carabinieri per deturpamento e imbrattamento di cose altrui. Era la fine di aprile quando un militare della stazione di Cannobio stava andando al lavoro in abiti civili, quando ha notato una ragazza che conosceva, uscire dal parcheggio coperto di viale San Carlo Borromeo con fare sospetto, mentre tra le mani teneva un oggetto che non è riuscito ad identificare. In quel momento c’era traffico nella via in questione, così il militare non è riuscito a fermare la giovane. A quel punto ha deciso di fare inversione di marcia per portarsi nel parcheggio, al fine di verificare se fosse tutto a posto. Appena giunto sul posto, però, il carabiniere ha notato diversi graffiti che nei giorni precedenti non c’erano. In particolare uno ha attirato la sua attenzione perché la vernice appariva fresca. «Tornato in caserma – fanno sapere dall’Arma – il militare ha contattato il responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Cannobio e insieme sono tornati sul posto per una verifica. Il tecnico ha confermato che non erano presenti graffiti nei giorni precedenti ed ha aggiunto, inoltre, che il Comune era già intervenuto nel mese di marzo per fatti simili ad opera di ignoti, ritinteggiando i muri». Così a quel punto il responsabile dell’ufficio tecnico per conto del Comune ha formalizzato la denuncia contro ignoti per imbrattamento, il cui danno si aggira attorno ad un migliaio di euro. I militari, che nutrivano forti sospetti sulla ragazza notata nel parcheggio, l’hanno convocata per interrogarla. A seguito delle domande la giovane ha confessato che quel giorno aveva realizzato un graffito, ammettendo di essere responsabile di quasi tutte le scritte e i disegni comparsi sui muri del parcheggio, realizzati nelle settimane precedenti. Inoltre, proprio il giorno in cui il carabinieri l’aveva vista uscire dal parcheggio aveva ancora con sé una bomboletta spray di vernice. A quel punto i Carabinieri di Cannobio l’hanno denunciata per deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

albertella