Articolo

09 novembre 2021 DOMODOSSOLA Arianna Parsi

Reddito di cittadinanza, i carabinieri individuano altri "furbetti"

Cronaca Prima pagina

Continua l’opera di contrasto ai “furbetti” del reddito di cittadinanza nel Vco. L’ultima operazione dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Domodossola, con i colleghi dell’Ispettorato del lavoro di Verbania, ha permesso di scoprire un danno per lo Stato di 15mila euro. Sono infatti state deferitein stato di libertà, cinque persone, tutte residenti a Domodossola o nel circondario. Si tratta di persone di origine marocchina. Quattro fanno parte della stessa famiglia: Q.A.E., 24 anni, E.J., 25 anni, E.A., 60 anni, E.S., 57 anni, E.S., 37 anni. Sono accusati di aver percepito, senza averne diritto, il reddito di cittadinanza. Avrebbero omesso di comunicare all’Inps del Vco di non essere in possesso dei requisiti richiesti «dichiarando falsamente di risiedere sul territorio nazionale da almeno 10 anni» si legge nella nota.