Articolo

30 gennaio 2021 DOMODOSSOLA Arianna Parsi

Risse a Domodossola, 14 i giovani denunciati a vario titolo. Tra questi diversi minorenni

Cronaca Prima pagina
Sono 14 i giovani denunciati a diverso titolo per le risse che si sono svolte in centro a Domodossola, venerdì 8 gennaio. A dare la notizia il commissario capo della Polizia di Stato, Marco Schirosi. Due le risse quel giorno. Per la prima aggressione, avvenuta alle 17.50 in corso Paolo Ferraris, sono stati indagati in stato di libertà e deferiti rispettivamente alla Procura della Repubblica di Verbania e alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino, un maggiorenne (M.L.) e tre minorenni. Tutti e quattro sono accusati di lesioni aggravate dolose in concorso. I ragazzi avevano picchiato e sbattuto contro un muro un ragazzo minorenne provocandogli lesioni per le quali era stato necessario il trasporto in ospedale. Il secondo episodio aveva avuto luogo verso le  18 in piazza Convenzione, dove una decina di ragazzi si erano fronteggiati sferrandosi calci e pugni: tutti sono stati deferiti per il reato di rissa alle medesime autorità. Si tratta di cinque maggiorenni (N.M.), (P.S.), (P.G.), (K.C.), (M.A.) e cinque minorenni. Il personale del settore Polizia Frontiera di Domodossola-Commissariato P.S., aveva avviato sin da subito accurate indagini ed accertamenti di polizia giudiziaria, comparando le immagini estrapolate dalle telecamere presenti nel centro storico di Domodossola con le testimonianze rese dalle persone presenti ai fatti, riuscendo così ad individuare tutti i soggetti protagonisti dei due episodi, in larga parte minorenni. Ciò, in particolare, è stato possibile anche grazie ad un’incisiva intensificazione dei servizi di vigilanza e di controllo del territorio nel domese. Al controllo dei video delle telecamere aveva partecipato la Municipale. Sono previsti ulteriori controlli in questo fine settimana.