Aggiornato al 18 Luglio 2024

Armi ad aria compressa illegali scoperte a Verbania

L’attività d’indagine nei confronti di 80 soggetti residenti in Italia – che hanno acquistato per corrispondenza dall’estero armi ad aria compressa con potenza superiore a 7,5 joule, considerate quindi, armi da fuoco – ha portato a sequestrare oltre 90 armi detenute illegalmente.
 L’indagine coordinata dalla Procura di Enna ha toccato anche Verbania, gli operatori della Squadra Mobile hanno sequestrato una pistola ad aria compressa modello CZ SP-01 SHADOW cal. 4.5 BB, matricola 17H20615 e un fucile ad aria compressa marca HATSAN mod.135 Snipper QE cal. 4.5 mm, matricola 06172334, armi superiori a 7,5 Joule.
Nel corso dell’attività di perquisizione venivano, altresì, rinvenute una pistola Beretta cal. 9×21 modello Storm Px4 matricola PJ10655 e relativo munizionamento (100 cartucce cal. 9×21 mm) pertanto, il medesimo soggetto, veniva deferito all’Autorità Giudiziaria di Verbania per altri reati in materia di armi.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
santanche-1