Aggiornato al 18 Luglio 2024

Dai 5 Stelle: «Sul Punto nascite di Domo si fa sciacallaggio»

Sta facendo discutere, in Ossola, la chiusura del Punto nascite dell’ospedale San Biagio. Con una nota il Movimento 5 Stelle domese accusa «qualcuno» di fare «sciacallaggio politico». Si legge nella nota: «La comparsa in città di anonimi volantini sono la prova di come, anche di fronte ad una sciagura come quella che ci sta ancora colpendo, lo sciacallaggio politico prosegue senza guardare in faccia nessuno; d’altro canto come non meravigliarci visto che lo stesso sta accadendo a livello nazionale con Lega e Fratelli d’Italia che strumentalizzano le scelte del Governo a priori cambiando posizioni a secondo della propria convenienza?». Il Movimento 5 stelle sottolinea: «Non spetta certo a noi difendere e giustificare la scelta dell’Asl Vco di chiudere, per questo periodo, il Punto nascite. Pur comprendendo le difficoltà per chi deve partorire in Ossola e aveva scelto dai farlo al San Biagio, crediamo che salvare delle vite dal Coronavirus sia prioritario, fermo restando che, una volta rientrata l’emergenza, il Punto nascite del San Biagio venga ripristinato immediatamente». Infine il commento sulla situazione attuale: «Non pensiamo di essere invincibili e vivere in un’oasi felice: purtroppo il numero dei morti e dei contagiati anche nel nostro territorio è sempre più alto – scrivono Milena Ragazzini e Simona Pedroli -. Questo è un momento particolare in cui ognuno di noi deve imparare ad andare oltre il proprio interesse per tutelare tutta la comunità!».

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
santanche-1