Articolo

06 giugno 2018 NONIO t.a.

Omegna, anziano in coma, arrestato 23enne

Cronaca

E' stato arrestato oggi dai carabinieri della stazione di Omegna, coordinati dal maresciallo Paolo Puglisi, Omar Piccoli, il 23enne che risiede a Nonio, che qualche settimana fa aveva colpito l'ultra 70enne Marino Gallarotti, "colpevole", suo malgrado, di essersi intromesso per difendere la ragazza che si accompagnava al giovane. L'anziano, che si trovava nelle vicinanze del circolo di Nonio, a seguito della colluttazione con Piccoli era caduto a terra sbattendo violentemente il capo e riportando un gravissimo trauma cranico. Poi il trasferimento con l'elisoccorso all'ospedale di Novara, dove i sanitari si erano riservati la prognosi. Le condizioni dell'uomo al momento permangono molto gravi. Così a seguito di approfondite indagini è stato il giudice per le indagini preliminari Beatrice Alesci a emettere per il 23enne l'ordinanza di custodia cautelare in carcere con l'accusa di lesioni personali gravissime. Una misura preventiva, quella scelta, per impedire che Piccoli si dia alla fuga, vista la gravità del reato commesso.