Articolo

25 novembre 2020 GRAVELLONA T. Luca Zirotti

Su un 45enne veneto ma residente in Svizzera pendeva un ordine di carcerazione, arrestato ad un posto di blocco

Cronaca Prima pagina

La Polizia stradale di Verbania ha arrestato nella notte di lunedì 23 novembre un 45enne di origine veneta ma residente in Svizzera, sul quale pendeva un ordine di carcerazione. Fatale per l’uomo un posto di blocco sulla statale 33 nel territorio di Gravellona Toce, dove è stato fermato a bordo di un’auto con targa svizzera sulla quale viaggiava assieme ad una donna. Dalla verifica nelle banche dati in uso alle forze dell’ordine è emerso che a carico dell’uomo c’erano una condanna per una rapina commessa in provincia di Padova nel 1993, per guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti a Rovigo nel 2008 e per guida in stato di ebbrezza riscontrata nel 2010 e nel 2013 in provincia di Piacenza e di Milano e per un maltrattamento di animali ad Arona nel 2013. Portato in carcere a Verbania, l'uomo deve scontare 3 mesi e 27 giorni per i fatti contestati, oltre a 2 anni e 3 mesi per l’arresto, a questo si aggiunge il pagamento di una multa di 17mila euro.