Articolo

14 dicembre 2021 VANZONE CON S. CARLO Roberto Bioglio

Vanzone con San Carlo, aumentano i casi Covid e il sindaco decide di chiudere le scuole fino a venerdì

Cronaca Prima pagina
Il Comune di Vanzone con San Carlo ha deciso, visti i tanti casi Covid accertati, di chiudere con un’ordinanza le scuole elementari e medie del paese fino a venerdì 17 dicembre. La decisione è stata assunta martedì 14 con un’ordinanza dal sindaco di Vanzone, Claudio Sonzogni. Recita l’ordinanza numero 9 del 2021: "A conoscenza della situazione pandemica legata al Covid-19 che sta interessando le classi delle scuole medie ed elementari, visto il numero significativo di alunni già in isolamento domiciliare, valutata l’opportunità di evitare una ulteriore diffusione del contagio che può avvenire in classe o sul mezzo di trasporto, ho disposto la chiusura delle scuole». Aggiunge Sonzogni: «La situazione è in continua evoluzione; abbiamo iniziato la scorsa settimana con l'isolamento della prima media, poi i contagi si sono succeduti ed è stata chiusa anche la seconda media. Molti genitori in questa situazione tendono a non mandare loro stessi i bambini a scuola, per cui di fatto alle elementari non c’era nessuno. Considerate anche le difficoltà degli altri sindaci a predisporre il trasporto degli alunni (la scuola media di Vanzone serve tutti i Comuni della Valle, ndr) abbiamo deciso, di comune accordo con la dirigente scolastica Stefania Rubatto, di chiudere le scuole fino alla fine di questa settimana. Nel frattempo l'Asl Vco farà i tamponi e disporrà eventuali proroghe». I bambini colpiti dal Covid, assicura Sonzogni, stanno tutti bene: «Qualcuno ha avuto un po’ di febbre ma nulla di più». La situazione in paese è abbastanza critica con 20 casi positivi registrati sul portale della Regione. «Per un paese piccolo come il nostro - spiega Sonzogni - sono numeri alti». Aggiunge la dirigente scolastica Rubatto: «La decisione è stata presa anche per consentire di procedere ad una santificazione attenta delle aule; i primi casi si sono manifestati dapprima segnalati dai genitori con tamponi rapidi. Per precauzione, d’accordo con il Sisp dell’Asl Vco, abbiamo avviato la didattica a distanza per quella classe che era stata colpita. In seguito i tamponi sono stati confermati purtroppo dal test molecolare. Le ultime rilevazioni, anche nelle pluriclassi della primaria, ci hanno fatto propendere a scopo cautelare ad una chiusura del plesso per garantire maggiore sicurezza. Lunedì riprenderanno le lezioni in presenza per tutti i bambini e i ragazzi; alcuni di loro hanno anche acconsentito volontariamente di sottoporsi ad un tracciamento con il tampone molecolare. Gli ultimi contatti con positivi risalgono al 6 dicembre». Per gli alunni sta funzionando la didattica a distanza, anche se con qualche disagio: in questi giorni infatti si stanno effettuando lavori sulla rete Internet proprio a Vanzone e questo ha creato qualche problema in più ai docenti. Negli altri plessi dellistituto comprensivo, come quello più grande di Villadosssola, fa sapere la dirigente Rubatto, non è stato registrato per ora nessun caso..