Articolo

10 febbraio 2019 VERBANIA Redazione

Veneto Banca, in 41 verso udienza preliminare

Cronaca

Il 15 maggio il Gup di Verbania deciderà se rinviare a giudizio 41 imputati accusati di truffa aggravata in concorso per la vendita di azioni dell'ex Veneto Banca (si va da impiegati a direttori di filiale del Verbano Cusio Ossola e Novarese sino ai vertici di Montebelluna). I casi presi in esame nel fascicolo sono 139, per 44 persone offese, che potranno decidere se costituirsi parti civili al processo. I fatti riguardano il periodo tra il 2011 e il 2016. L'accusa è di non aver infromato adeguatamente i clienti sui rischi dell'investimento trasformatosi poi in perdite per alcuni anche di centinaia di migliaia di euro. Il Movimento Difesa del cittadino annuncia di volersi costituire parte civile al processo, per sé e per conto dei risparmiatori assistiti. E per questo sono stati organizzati due incontri, il 12 febbraio dalle 15 alle 17,30, e il 13 febbraio, dalle 10 alle 12, nella sede del Movimento Difesa del Cittadino in via Simonetta a Intra.